Industria, uno sguardo al futuro energetico

DiSamuel

Industria, uno sguardo al futuro energetico

Di grande attualità in questi mesi di fortissimi rincari del costo dei combustibili, è il tema del risparmio energetico nelle diverse attività industriali.

Le normative di recente approvazione in Europa e nel mondo, tendenti a incentivare l’abbandono del carbone e di alcuni idrocarburi pesanti dalla produzione energetica, hanno spostato la domanda sul gas naturale e sulle forniture di energia da fonti rinnovabili, con l’effetto di agire sulla ben nota legge delle domanda e dell’offerta che ha immediatamente comportato un enorme incremento dei prezzi del gas naturale.

Nel mentre la ripresa economica post Covid ha causato l’aumento della domanda di prodotti petroliferi e un conseguente innalzamento anche dei prezzi, rendendo così ancor più necessario un ripensamento dei sistemi di produzione industriale dell’energia.

La tecnologia da tempo affronta il tema della diminuzione dei consumi energetici nei processi produttivi, ma vi sono limiti al di sotto dei quali non si può andare, e la crescita costante della produzione di beni nel mondo genera un continuo aumento dei consumi energetici a prescindere.

Una grande speranza si è accesa in questi ultimi mesi con l’affacciarsi dell’idrogeno quale vettore energetico di prossimo utilizzo, ma sono ancora necessari enormi progressi tecnologici al riguardo.

Info sull'autore

Samuel administrator

Lascia una risposta